La Bio-Dinamica opera in un lavoro di ATTIVAZIONE delle forze della Terra attraverso l'operare cosciente del' uomo con il micro e macro cosmo e l’uso dei prodotti ( preparati ) che ne derivano dallo studio scientifico.

Questa introduzione non vuole rispondere in maniera completa su argomenti che richiedono studi di approfondimento e sperimentazioni, ma vuole portare un primo contributo consapevole su un "Patrimonio" che è di tutti.  


LA LUNA

Riprendendo gli argomenti che ci portano a relazionarci con l’organismo Terra, grazie a chi ci ha preceduto, possiamo parlare di movimenti della Luna ascendenti e discendenti.

Questi movimenti non devono essere confusi con quelli di Luna crescente o calante.

La Luna nel suo percorso incontra i segni zodiacali, spostandosi nella sua orbita dal Sagittario ai Gemelli e ritorno, cambia il suo tragitto, tracciando ogni giorno in celo un arco sempre diverso.

Nel celo meridionale vedremmo il percorso della Luna in costante movimento, da una arco piccolo a uno grande.

 

Nel momento ascendente ( punto massimo in Gemelli ) la linfa della pianta sale con più forza, la pianta stessa è più rigogliosa e forte nel suo apparato aereo. Le forze vanno maggiormente verso il cosmo, c’è una tendenza di “flusso” verso l’esterno della Terra. In precedenza è stato accennato del respiro della Terra, in questo momento si può intravedere una similitudine con la primavera – estate - mattina/giorno e con l’espirazione negli uomini.

Il momento è adatto per il taglio dei rametti per l’innesto, la frutta raccolta in questo periodo rimane più succosa e si presta al mantenimento, le essenze nelle fioriture saranno nel suo periodo migliore.

Nel momento discendente ( punto massimo Sagittario ) la situazione è rovesciata, la pianta avrà più forza nel suo apparato radicale.    

Le forze vanno maggiormente verso l’interno della Terra, la similitudine sarà con autunno - inverno –sera/notte e con l’ inspirazione per negli uomini.     

Il momento è adatto per la semina, il trapianto, il taglio del prato e la concimazione.

Gli studi nella Biodinamica forniscono un bagaglio inesauribile per l’interagire del‘uomo con la natura nel quotidiano.

Lo studio della biodinamica porta incontro una inesauribile fonte di riflessione e lavoro.


L'interagire delle forze planetarie dello Zodiaco, in relazione agli elementi classici e alle parti costitutive delle piante, sono altri aspetti di questa "via".

 

Essere ecosostenibile nel rispetto della terra ( bio ) interagendo con le forze del macro e micro cosmo rinforzando la stessa forza della Terra e delle piante ( dinamicità ).  

  

LO ZODIACO

Nel corso dell’anno il Sole “percorre” le dodici costellazioni dello Zodiaco.

La Luna e tutti i pianeti “si muovono” attraverso le costellazioni e trasmettano impulsi alla Terra. (vedi schema Lunare sopra)


Le piante risentono di queste “forze” provenienti dagli astri e ne custodiscono “le qualità”, nella strutturazione della forma, nella crescita e nelle sostanze alimentari. ( carboidrati, grassi, sali minerali,ecc..)


I PIANETI E GLI ELEMENTI

I Pianeti classici: Saturno,Mercurio,Plutone – Sole - Giove,Venere,Urano – Marte,Luna,Nettuno, sono anche portatori degli elementi classici.

 

Quando i Pianeti si ritrovano in una Costellazione che agisce attraverso gli stessi elementi, l’effetto è rafforzato.

L'impulso è quasi inavvertito sulla Terra quando il Pianeta si trova in un a Costellazione che agisce con elementi diversi.

 

I Pianeti e le Costellazione esprimono la loro azione attraverso gli elementi classici:

Acqua – Calore – Terra – Aria  e con corrispettivi organi vegetali, Foglia - Frutto - Radice - Fiore.

  

Pianeti e Sole

Elemento

Organo Vegetale

Saturno, Mercurio, Plutone

Sole

Giove, Venere, Urano

Marte, Lune, Nettuno

Calore

Terra

Aria

Acqua

Frutto

Radice

Fiore

Foglia

 

 

Costellazioni dello Zodiaco

Elemento

Organo Vegetale

Ariete, Leone, Sagittario

Toro, Vergine, Capricorno

Gemelli, Bilancia, Acquario

Cancro, scorpione, Pesci

Calore

Terra

Aria

Acqua

Frutto

Radice

Fiore

Foglia

 

Lo studio e il lavoro sul “campo”, degli scienziati nella Bio-Dinamica, ha portato elementi molto interessanti. L’importanza di seguire gli avvenimenti oltre l’atmosfera terrestre, applicare tali eventi su un lavoro con la Terra, sono molto importanti per orticoltori, agricoltori e chi lavora con il verde.

 

Si possono raggruppare le piante sotto quattro gruppi:

Frutti – Radici – Fiore – Foglia.


Seguendo una determinata pianta all’interno del suo gruppo, dalla semina e in tutto il suo percorso e grazie alle informazioni che arrivano dalla Bio-Dinamica, opereremo con le stesse forze in natura della pianta.

  

La Bio-Dinamica non si limita a questo ma opera in un lavoro di ATTIVAZIONE delle forze della Terra attraverso l’uso dei prodotti        ( preparati ) che ne derivano dallo studio scientifico.